COMUNICATI STAMPA

Ricerca, European Research Council premia 5 giovani scienziati dell’Istituto Italiano di Tecnologia

I 5 giovani scienziati e scienziate IIT premiati da ERC - IITalk

5 progetti innovativi premiati oggi dallo European Research Council (ERC) con fondi Starting grants, che saranno condotti da 5 giovani ricercatori e ricercatrici nei prossimi cinque anni all’IIT-Istituto Italiano di Tecnologia: Monica Gori, Giacomo Novembre, Stefano Palagi, Francesca Santoro e Michele Tamagnone.

Un milione e mezzo alla ricercatrice che riabilita i bambini con disabilità visiva

Monica Gori: «Le mie invenzioni per i bimbi non vedenti»

Monica Gori, 40enne ricercatrice nelle neuroscienze, è una delle vincitrici degli Starting Grant concessi dallo European Research Council (ERC). Un milione e mezzo di euro andranno per un progetto che porterà a dispositivi per migliorare l'orientamento nello spazio dei piccolissimi con disabilità visiva.

Tatto meglio dell'udito per i bambini con disabilità visiva

I bambini con disabilità visiva puntano più sul tatto che sull'udito per esplorare il mondo intorno a loro: lo dimostra uno studio pubblicato sulla rivista Current Biology dai ricercatori dell’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) di Genova in collaborazione con l’Università di Birmingham (Regno Unito), il Centro di Neuro-oftalmologia infantile della Fondazione Irccs Mondino di Pavia e l’Asilo Nido “Elfi del Boschetto” a Genova.

Nei bambini con disabilità visiva il tatto più importante dell’udito

Grazie ad uno studio condotto dai ricercatori dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), in collaborazione con quelli dell’Università di Birmingham, del Centro di Neuro-oftalmologia infantile della Fondazione IRCCS Mondino di Pavia e con gli esperti dell’asilo nido “Elfi del Boschetto” di Genova, è stato possibile sottolineare come il senso del tatto sia più importante di quello dell’udito nei bambini con disabilità visiva mentre esplorano il mondo che li circonda.

Multisensory spatial perception in visually impaired infants

Monica Gori, Claudio Campus, Sabrina Signorini, Eleonora Rivara, Andrew J. Bremner

Infants with severe visual impairment have a distinct phenotype of multisensory spatial perception. Compared to sighted infants, they show attenuated audiotactile spatial integration and interference, have a more limited influence of body representations on tactile space, and place a greater weight on tactile than auditory cues.

ERC Starting Grant
Principal Investigator: Monica Gori
Period: 1/2021- 12/2025. G.A: 948349

The content of this website is the sole responsibility of the authors. The European Commission or its services cannot be held responsible for any use that may be made of the information it contains.

© MYSPACE PPROJECT